Netiquette di Whatsapp, guida al bon ton digitale

How-to-Disable-Whatsapp-Read-Receipts-on-iPhone

 

WhatsApp ha il suo codice di comportamento da rispettare, proprio per la sua larga diffusione nel mondo. Qui abbiamo raccolto una serie di regole e consigli onde evitare figuracce. Per non apparire invadenti, o inconcludenti,o semplicemente sgarbati si rende necessario rispettare le regole del galateo digitale, ossia definito “Netiquette (definizione wikipedia)“. Il primo consiglio è utilizzare una foto appropriata nel profilo, senza nudità o volgarità, e utilizzare lo stato che appare nel profilo come messaggio di benvenuto o semplicemente per descriversi.Per non mettere in difficoltà il ricevente del messaggio, è bene esser sempre chiari, durante ogni comunicazione, aiutandosi anche con le immagini.
La netiquette di WhatsApp consigli all’uso:
    • Aggiornare lo stato del profilo se non si può rispondere.

      Nel caso non si possa rispondere, per un periodo prolungato, è bene indicare nello stato del profilo un messaggio

    WHATSAPP come in foto, indicando che al momento non si è disponibili. Questo cancellerà ogni eventuale malinteso, e potrete non passare per poco educati in caso di ricezione messaggi.

 Avvertire se non si può rispondere.

  • Non inviare messaggi nel bel mezzo della notte. Per quanto un messaggio possa essere importante, non deve essere mai inviato nelle ore in cui si riposa, la fascia tra le undici e le sette. Potrebbe accadere, infatti, che il destinatario si sia dimenticato di silenziare lo smartphone e venga svegliato dalla suoneria della notifica. Oppure meglio evitare di inviare il messaggio dopo una nottata boriosa.

  • Scrivere messaggi chiari e comprensibili. Fino a a un pò di anni fa, le “limitazioni” imposte dal sistema degli SMS hanno obbligato gli utenti ad utilizzare un sistema di abbreviazioni , ha avuto anche influenza sulla lingua scritta. WhatsApp, ovviamente, non ha di queste limitazioni, dunque, è possibile digitare i messaggi senza limitazioni eccessive del numero dei caratteri, quindi è più conveniente impiegare qualche decina di secondi in più per scrivere un unico messaggio. E’ consigliato lo stesso non scrivere messaggi troppo lunghi che annoiano l’interlocutore.

  • Evitare errori di grammatica, prima di tutto. Un messaggio poco corretto dal punto di vista grammaticale, sarà un messaggio di difficile compresnsione per il destinatario. Prima di inviare d’impulso, Rileggere il messaggio appena composto e correggere eventuali errori

  • Notifiche luminose. In alcune occasioni, WhatsApp potrebbe essere anche molto fastidioso. Soprattutto per chi ci è vicino. Se si dovesse essere impegnati in una chat particolarmente intensa, il suono della notifica e il ticchettio dei tasti premuti a raffica potrebbe infastidire le persone che ci sono intorno. Meglio silenziare le suonerie, e usare la vibrazione.

  • Evitare invii a raffica di foto e video. Non tutti possono avere un eccellente connessione, o spazio sufficiente di memoria sul mobile, quindi è sempre meglio avvisare prima di inviare tante foto e video, per non indispettire il ricevente se è inaspettata l’invio massiccio.

WhatsApp

  • Niente catene. Le immagini porno, vignette satiriche, passando per immagini hot, barzellette sconce e disegni realizzati con le emoticon, ma soprattutto interminabili catene di sant’antonio. Questi alcuni dei messaggi che non dovrebbero mai essere inviati utilizzando WhatsApp: oltre a non sprecare spazio d’archiviazione e la connessione dati del destinatario, si eviterà di fare la figura della persona facilmente influenzabile

Screenshot 2016-02-23 20.46.21La netiquette dei gruppi WhatsApp

  • Pubblico e privato. Anche se il gruppo è composto da pochi amici fidati, non è mai buona educazione inviare all’interno di un gruppo WhatsApp un messaggio diretto a uno solo dei componenti. La netiquette, in questo caso, consiglia di inviare un messaggio diretto: si eviterà, tra le altre cose, di rivelare informazioni personali e renderle di dominio pubblico. Altrimenti se interessa anche agli altri partecipanti menzionare la persona riferita, per evitare fraintendimenti ed incomprensioni.

  • Breve e conciso. Quanto detto per i messaggi privati, vale anche (e soprattutto) per i gruppi WhatsApp. Quando si invia un messaggio, non bisogna mai abusare della pazienza delle persone: anche se ci si dovesse impiegare un po’ più di tempo, conviene inviare un singolo messaggio anziché “spacchettare” il concetto in tanti piccoli messaggini. Questo permette di evitare una serie di notifiche a raffica.

  • No file multimediali di massa. Prima di inviare un’immagine, un audio, un video o un qualunque file multimediale, bisogna ricordarsi che si tratta di file a volte abbastanza corposi. Meglio chiedere il permesso prima di inviare il messaggio con l’allegato multimediale: solo in caso di consenso unanime si potrà procedere con l’invio.

  • Abbandono Chat. Lo scopo principale dei gruppi WhatsApp è quello di consentirescambio di idee, informazioni e notizie tra persone che condividono gli stessi interessi. Nel caso in cui non si sia interessati ai messaggi inviati dagli altri componenti, è consigliabile abbandonare il gruppo WhatsApp. Per evitare incomprensioni di qualunque genere, la netiquette prevede che si lasci un messaggio d’addio all’intero gruppo oppure che si contatti l’amministratore spiegando le motivazioni che hanno spinto ad uscire .

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...