BIG DATA: Area C per stanare gli evasori a Milano

Il Comune di Milano per stanare gli evasori fiscali dai quali ha recuperato oltre 4 milioni di euro,
merito di  un accordo tra Palazzo Marino, Agenzia delle Entrate e guardia di finanza, il Comune di Milano in 3 anni è riuscita a recuperare 4,6 milioni di euro frutto di evasione fiscale. Per arrivare alle segnalazioni si incrociano le diverse banche dati, alla ricerca di eventuali anomalie tra dati discordanti.

Nell’ultimo triennio il totale delle segnalazioni ha raggiunto quota 2.077. E di queste 1.993 sono quelle giudicate adatte e che hanno generato approfondimenti e seguiranno gli accertamenti, in un secondo momento, alla riscossione dei tributi evasi o elusi. Per trovare gli «evasori», Palazzo Marino si affida alle banche dati. ed a software capaci di incrociare i dati, sfruttando i BigData già in possesso di uffici del Comune o di altre istituzioni. È in questo modo che si possono individuare le anomalie o discostamenti dei trend per individuare i “furbetti”. Come ci si arriva a questo?

 Tenore di vita elevato rispetto ai compensi dichiarati: è il caso di 1.731 segnalazioni su persone con beni di lusso ma stipendi nella norma, o con magre buste paga a fronte di maxi mutui. Altra categoria, le finte residenze all’estero. In questi casi (sono 52), spesso basta confrontare, ad esempio, l’elenco dell’Albo degli italiani residenti all’estero con la banca dati sui pass sosta per residenti o sul bonus per gli ingressi in Area C.

 Altre anomalie accertate (294) riguardano le attività economiche senza partita Iva, scovate magari grazie ai dati della tassa rifiuti, i club per incontri ed eventi camuffati da onlus, gli affitti in nero, le omesse variazioni catastali di unità immobiliari o le mancate dichiarazioni di plusvalenze derivanti dalla cessione di terreni.
tratto da corriere della sera

Altro articolo interessante continua su: http://milano.fanpage.it/il-comune-di-milano-stana-gli-evasori-fiscali-recuperati-oltre-4-milioni-di-euro/
http://milano.fanpage.it/

Annunci

Un pensiero su “BIG DATA: Area C per stanare gli evasori a Milano

  1. Bene il recupero di evasione fiscale grazie ai Big Data: utile l’incrocio delle banche dati, meglio l’unificazione delle stesse in un unico grande sistema.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...